Due inediti in una settimana per Pusha T: ora è il turno di Coming Home e Lauryn Hill è l’ospite d’eccezione.

A poche ore di distanza dall’uscita di Sociopath, Pusha T torna nuovamente online con Coming Home, un inedito prodotto da Charlie Heat, Mike Dean e Kanye West (autore anche del beat del brano precedente) e impreziosito da una delle più belle voci che la scena degli anni Novanta ci ha regalato, Lauryn Hill.

La cantante dei Fugees – che abbiamo avuto il piacere di vedere live di persona a Parma la scorsa estate – non pubblica materiale dal 2016 e perciò non possiamo che gioire nel sentirla nuovamente su un beat, a maggior ragione se accompagnata da uno degli MC più forti d’Oltreoceano.

Il brano fa parte del lancio della Third Strike Campaign, una campagna lanciata assieme degli avvocati per liberare i prigionieri condannati all’ergastolo secondo la legge sui tre scioperi (per saperne di più cliccate qui). Nelle tre strofe che lo compongono, Pusha dimostra ancora una volta la sua forza, ricordando anche cosa c’era prima:

“You see they gave us crack, then started wagin’ a war
Uh, all these lies, they steady tellin’ me
Before Obama, we had Eric B.
Or Tony Lewis out in D.C.
The 80’s kingpins, gotta free them
All these faces, they ain’t believe in
If no child’s left, then how can we leave them?”

A Lauryn, invece, è stato affidato il ritornello, in cui riflette su cosa bisogna fare quando l’amore svanisce.

“When love is gone, you hold onto anything
Some do wrong, just to feel anything
But when the void is filled, you stand up to anything
When love is real, you can do anything”

Due brani in una settimana cosa stanno a significare? Ok che erano stati leakkati tempo fa e quindi ci sta renderli disponibili su piattaforme digitali, però di recente il rapper classe ’77 ha detto su Twitter che sta lavorando a “un altro capolavoro“: teniamoci pronti, nell’attesa ecco di seguito lo streaming di Coming Home di Pisha T e Lauryn Hill.

Buon ascolto!

Commenti