Ed Sheeran presenta il suo nuovo album, No.6 Collaborations Project, e all’interno troviamo numerosi rapper noti della scena.

Ed Sheeran è sempre stato un personaggio molto popolare nel mondo della musica, volendo o non volendo il suo nome è arrivato alle orecchie di tutti ed anche per chi non gradisce il suo tipo di musica probabilmente è a conoscenza della sua passione per il rap, nonostante produca hit di tutt’altro stile. Di recente lo abbiamo visto collaborare nel brano  River contenuto in Revival, penultimo album in studio della leggenda del rap Eminem, per cui Ed ha sempre provato stima e voglia di lavorare con lui.

Nel suo ultimo progetto No.6 Collaborations Project, online da pochissime ore, ha collaborato con moltissimi artisti a noi conosciti, oltre che al suo preferito, Eminem per l’appunto. Una notizia di cui siamo venuti a conoscenza grazie alla playlist pubblicata su Instagram, qualche giorno dopo che lo stesso Ed Sheeran è passato per l’Italia nel suo tour Europeo, dove ha svelato che il suo nuovo album era già pronto e presto rilasciato.

Il suo ultimo lavoro presenta esattamente quindici tracce e conferma la presenza di rapper del calibro di Eminem, 50 Cent, Travis Scott, Cardi B, Khalid, Chance the Rapper, PnB Rock, Stormzy Young Thug Meek Mill, A Boogie Wit da Hoodie e non solo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

No.6 collaborations project comes out tonight at midnight everywhere. Tell your mum x

Un post condiviso da Ed Sheeran (@teddysphotos) in data:

Ovviamente per gli appassionati di Hip Hop la curiosità rotea intorno alle tracce in collaborazione con i pilastri Eminem, 50, Travis, Meek Mill, Boogie wit Da Hoodie, Chance e PnB ma personalmente consiglio di assaporare tutto l’album tenendo conto della presenza dei featuing con Skrillex o Khalid, noti anche loro al mondo del rap.

Concentrandoci principalmente su ritmo e poesia, in questo format, andiamo ad elaborare solamente quelle citate in precedenza. Non so voi ma i miei interessi più grandi erano Antisocial e Remember the Name, un po’ per il ritorno nell’ambiente musicale di 50 Cent dopo la carriera come regista/attore, un po’ per la voglia di scoprire come potevano combinarsi due stili totalmente opposti e particolari ovvero quello di Ed Sheeran con Travis Scott. Dopo alcuni ascolti possiamo confermare un 50 per nulla arrugginito, un Eminem che ci continua ad abituare da circa 20 anni ad un livello impareggiabile, un Ed Sheeran scatenato e voglioso di queste collaborazioni inedite ed un Travis sempre verde.

Antisocial, come detto prima, è veramente particolare ed adagia due stili diversi in un unico punto comune suonando all’unisono. Questa particolare idea (facendo riferimento all’intero album ma in particolare ad Antisocial), secondo il mio modesto parere, può aprire portoni prima mai sfondati e dare il via ad una nuova wave che prevede collaborazioni tra diversi stili più classici con il, ormai onnipresente, rap/trap.  Ho realmente apprezzato questo progetto e vi consiglio vivamente di ascoltare tutto l’album, consigliandovi in particolar modo Take Me Back to London, in collaborazione con Stormzy e BLOW con Bruno Mars e Chris Stapleton, oltre alle tracce trattate fino ad ora.

Un big up enorme ad Ed e la sua passione per la musica rap, molto più vera di quella di molti fan occasionali di questa moda momentanea.

Commenti