Con il tour europeo Clementino sta portando all’estero il suo nuovo album ufficiale, Tarantelle.

Se qualche anno fa avessero detto a Clementino che avrebbe fatto sold out suonando a Londra e Amsterdam, probabilmente non ci avrebbe creduto nemmeno lui. Eppure è quello che è accaduto nei giorni scorsi, nelle prime date del tour europeo del rapper napoletano.

Un po’ a sorpresa, infatti, l’artista ha deciso di portare il suo disco prima in giro per l’Europa e per poi tornare nei locali italiani in autunno e inverno. Molti suoi colleghi avrebbero – giustamente – percorso l’ondata di hype del disco facendo “facili” date estive lungo lo stivale, ma Clementino ha deciso di percorrere la strada più difficile, che si sta tuttavia dimostrando vincente, nonché sicuramente più stimolante.

Gli artisti italiani che hanno effettuato veri e propri tour europei non sono molti, ma per fortuna stanno aumentando e questo è sicuramente sintomo della salute della scena italiana in questo momento. Per quanto riguarda il rapper – da poco più di un mese fuori con il suo ultimo disco Tarantelle – dopo aver toccato Amsterdam, Parigi e Londra, nei prossimi giorni sarà rispettivamente a Dublino, Lisbona, Madrid e Barcellona, per poi concludere il tour il primo luglio al Jerusalem di Valencia.

Un’occasione da non perdere per le migliaia di italiani emigrati in queste città ma anche per tutti coloro che vi si troveranno di passaggio, oltre ad essere, ovviamente, uno splendido traguardo per l’artista partenopeo, che potrà tornare in Italia con la giusta carica per affrontare il tour indoor.

Se volete avere altre notizie su una di queste date, potete visitare il sito di Ufficio K

Il rap

Commenti