Un verso postumo del rapper appare nell’ultima canzone della band di Anderson .Paak, a meno di un anno dal tragico evento.

I Free Nationals, meglio conosciuti come la band di Anderson Paak, hanno pubblicato una nuova canzone intitolata Time, nella quale al fianco di Kali Uchis è presente una strofa di Mac Miller. Le barre di Mac sono state registrate nel maggio 2018, come i Free Nationals hanno riferito a Pitchfork.

.Paak, inoltre, era molto legato a Mac Miller, e ha avuto modo di ribadirlo nella sua traccia Cheers in Oxnard, così come ai 2018 BET Hip-Hop Awards, quando disse: “Mac Miller era un’umile rockstar, era un rapper rapper, era un attore, un comico, un genio musicale […] Mac Miller era un fratello, era mio amico”. Anche recentemente ha voluto ricordare Mac e Nipsey Hussle al Coachella 2019.

La canzone sarà presente con ogni probabilità nel prossimo album della band statunitense, che dovrebbe vedere la luce alla fine di quest’anno. Come alcuni hanno precisato, questa è stata la prima strofa del rapper legittimamente pubblicata dopo la sua morte. Il tutto è avvenuto grazie al nullaosta della famiglia dell’artista.

Un brano, questo, che in teoria non avrebbe dovuto avere un sapore dolceamaro, abbracciando il mood che da sempre incarna la band di Anderson .Paak; ora tuttavia è difficile ascoltare con spensieratezza questa strofa di Mac Miller.

“Look at me watering seeds, it’s time to grow/
I get out of control when I’m alone
If you can make it with me, you can make it on your own
So quit the bullshit and playing on my phone”

L’unica cosa che possiamo fare, nel nostro piccolo, è dare lo spazio che meritava e merita la musica di Mac, con la speranza che la famiglia possa dare il via libera alla pubblicazione di altre strofe postume dell’artista.

Commenti