Ignorance Is Bliss, il quarto album in studio di Skepta, è una condanna al politicamente corretto.

Ignorance Is Bliss è il titolo del nuovo album di Skepta e ha un significato vicino alla nostra espressione “beata ignoranza”. Il progetto era stato inizialmente annunciato come Sk LEVEL nel novembre del 2018, per poi annunciare il cambiamento nella primavera del 2019.

Il messaggio alla base del progetto è la critica del politicamente corretto, in cui siamo immersi, e che contribuisce a reprimere il lato artistico delle persone.

Sono tredici tracce con la collaborazione di Nafe Smallz, KEY!, J Hus, B Live, Cheb Raby, Lancey Foux, Wizkid e Lay-Z. Le sonorità sono prevalentemente grime, in linea con lo stile skeptiano, e con alcune influenze: il reggae in What Do You Mean?, l’R’n’B in Love Me Not.

Un po’ a sorpresa fa parte dell’album anche Pure Water, un brano pubblicato più di un anno fa che parla della Nigeria – sua terra d’origine – e del valore dell’acqua potabile.

“Pure water and lots of ice, she knows that I be the boss of life”

Nel complesso Ignorance Is Bliss, dal primo ascolto, sembra essere un album di alto livello, in linea con le aspettative che si possono avere verso una nuova uscita di Skepta. È un prodotto compatto, coerente sia dal punto di vista dei contenuti che delle sonorità (interamente prodotto da Skepta). L’unico limite che appare è quello di riproporre sempre lo stesso stile e approccio sui pezzi, con poche variazioni sul tema: l’impressione è che Skepta rapperebbe con il suo classico flow anche su un valzer. D’altro canto però è anche per questo motivo che è riuscito a definire una sua marca inconfondibile e un suono immediatamente riconducibile a lui.

Per acquistarlo cliccate qui. Fateci sapere cosa ne pensate!

Correlato:

Commenti