Il video di In The Dark di YG è stato rilasciato a poche ore di distanza dall’uscita dell’album 4REAL 4REAL.

Inizio a scrivere del nuovo video di YG premettendo che sono un grande estimatore dei suoi clip. Credo che tutte le sue produzioni riescano ad essere sempre molto originali, caratterizzate da un immaginario coinvolgente ed ironico rispetto ai contenuti mediamente gangsta dei suoi testi. Il video di In The Dark non fa eccezione.

I’m in the dark goin’ brazy
I’m in the dark throwin’ twenty past eighty
I’m in the dark, it’s a movie, Scorsese
I’m in the dark, that’s how life been lately

Il brano parla delle sensazioni che si provano durante i momenti difficili ed “oscuri” della vita, le consolazioni effimere che si cercano e di come creino ancora più un vuoto.

Il video di In The Dark inizia con YG seduto solo sul divano davanti al televisore, che scola una bottiglia di tequila. Ubriaco si addormenta ed inizia a sognare una specie di scenario infernale con fiamme e ballerine (in cui si trova decisamente a suo agio).

“My life dark, but I see the truth (But I see the truth)
Pop up on your bitch like peek-a-boo (It’s a pop-up)
I’m in a coupe, I don’t need the roof (I don’t need the roof)
Her ass really shock me like Pikachu (Pikachu)”

Anche se può sembrare banale e grossolano dalla descrizione, il video riesce ad esaltare in maniera vincente il mood del brano. Il dolore è il sentimento più presente in 4REAL 4REAL, principalmente legato alla scomparsa dell’amico Nipsey Hussle. YG non è un artista con particolare capacità di comunicare la propria dimensione personale ed intima, ma attraverso la sua autenticità riesce comunque a mostrare in modo molto vivido il proprio dolore.

Buon ascolto e buona visione!

Commenti