Poche settimane ci separano dal prossimo disco di YG, posticipato dopo la morte di Nipsey Hussle.

La scorsa domenica si è concluso il primo weekend del Coachella, il celebre festival musicale che ogni anno si tiene negli Empire Polo Fields di Indio in California. La protagonista di quest’anno è stata Ariana Grande, ma non sono mancati esponenti del mondo del rap come Pusha T e YG.

In occasione della propria esibizione, il rapper di Compton ha reso nota la data di rilascio di un nuovo progetto. YG aveva programmato una release a sorpresa per venerdì scorso, ma la morte dell’amico Nipsey aveva messo tutto in pausa.

Proprio il palco del Coachella ha fornito al rapper l’occasione per rendere omaggio al collega con il quale aveva lavorato a diverse tracce come Last Time I Checc’d (tratto da Victory Lap) e FTD (incluso in Still Brazy). L’intero concerto è stato dedicato a Nipsey, definito  “un compagno, un fratello, una leggenda” e addirittura un “Gesù nero“.

Tornando al disco, la data prescelta è il 3 maggio e i fan di YG presenti al festival hanno potuto avere un assaggio di una nuova traccia, Stop Snitching, diss track nei confronti di 6ix9ine. Durante l’esibizione infatti sono apparse le foto di alcuni “ladruncoli” (to snitch in inglese significa “rubacchiare”) tra i quali anche il trapper di FEFE. La miccia era stata accesa dal giovane artista, che ai microfoni di The Breakfast Club aveva messo in dubbio la credibilità di YG come rapper: sono seguiti diversi scontri tra i due, sia attraverso la musica che sui social.

L’album è oramai alle porte e farà da seguito a Stay Dangerous, uscito lo scorso agosto e certificato disco d’oro negli Stati Uniti. Nelle prossime settimane dovremmo scoprire titolo, copertina ed ospiti: rimanete quindi sintonizzati per gli aggiornamenti!

Commenti