Testo di Alice di Rkomi.

Per ascoltare il testo di Alice clicca qui.

Dove gli occhi non a
Al mio concerto, na, na
Arrivano, liberi, libero l’ala
E ho un’amica sola
Che mi fuma in casa
Beve come me
Ma non urla mai
Rkomi come si fa la sinfonia si fa da sola
Si lava, si lava l’anima-linconia
Lì, incollata al display, fischi di risonanza
È un’attimo, un giro di Rolex
È un attico, lanciamoci tra articolazioni
Sottrarti alla colazione
Con gli altri ci rido ancora

Alice chi?
Cerchi un alibi
Al limite
Delle altre te
Vuoi ridere
I tuoi incubi
Vuoi vivere
Nei tuoi incubi

Se ti ci metti sai rompere le palle, le porte
E sai parlarne senza perdere il controllo
Come le donne con cui metti a confronto
In stanza lo specchio in para per il tuo corpo
Vita, l’avverto dalla fretta che ci mette
Penso a leggerle il labiale
E a riconoscerle le gesta
Fa la vittima con l’esistenza
Appiccicata a letto, letto esse
Letterine, in altre vesti, in altre lingue
Vita, sono Pharrell quindi Happy
Quindi ciclamini, quindici dicembre
Quindici sono i libricini che leggo
Pur di dirti cos’ha senso
Pur di dirti cosa penso

Alice chi?
Cerchi un alibi
Al limite
Delle altre te
Vuoi ridere
I tuoi incubi
Vuoi vivere
Nei tuoi incubi

Commenti