Ascoltate in streaming OG’S, il disco realizzato da Fantini con l’MC del Queens.

È uscito a mezzanotte il nuovo disco di Egreen, che quasi senza preavviso ha lasciato a bocca aperta tutti i suoi fan. Si intitola OG’S (acronimo di Original Grown Shit) e la sorpresa più grande è che il progetto vede al suo interno un nome molto importante dell’hip-hop newyorkese. Si tratta di quello di Craig G, membro della Juice Crew, storico collettivo hip-hop della grande mela attivo dal 1983 al 1991 fondato dal producer Marley Marl.

Ci troviamo dunque di fronte ad un vero e proprio fulmine a ciel sereno, annunciato sui social dallo stesso rapper di zona 9 con un comunicato in cui ringrazia il supporto dello storico WAG LAB Milano e le strumentali di WZA, e con grande orgoglio spiega anche di essere riuscito ad ottenere due scratch dal maestro Dj Skizo.

Quindi sorprende non solo per il fatto che sia un joint album con un grande dell’old school hip-hop americano, ma anche perché arriva a distanza di poche settimane da un altro joint album, Lo Ve, uscito lo scorso febbraio con i Nex Cassel.

Il progetto in questione dal titolo LO VE vede la collaborazione su ogni traccia del producer veneto, e il titolo è appunto un riferimento alla provenienza dei due artisti, LO come Lombardia, regione di Egreen, e VE come Veneto che è la regione di Nex Cassel. Il gioco di parole è inoltre seguito dalla copertina dell’album, la quale mostra in primo piano appunto lo stemma del regno Lombardo-Veneto. Questo joint project era tra i più attesi dai fan del rap old school italiano, e non li ha di certo delusi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Fuori domani a mezzanotte in digitale ovunque. Guarda le stories per dettagli. ZONA 9, MILANO – QUEENSBRIDGE, NEW YORK. 🤫

Un post condiviso da Egreen (@egreenfantini) in data:

Tornando ad OG’S, scusate il gioco di parole, non è la prima volta che un rapper italiano collabora con un americano, ma questa collaborazione è un segnale forte e motivo di orgoglio per l’hip-hop tricolore in quanto si tratta di un rapper storico e attivo già negli anni ’80, un artista che si può definire uno dei pionieri del genere.

Vi lasciamo di seguito il link per ascoltare il nuovo album, fateci sapere la vostra su questa connessione internazionale e se rispetta le grosse aspettative createsi negli ultimi giorni.

Commenti