Barbie Going Bad e Barbie Drip sono i nuovi freestyle di Nicki Minaj, arrivati questa notte.

La Queen Radio di Nicki Minaj è tornata ed ha portato con sé alcune novità. A mesi di distanza dall’ultimo episodio, la rapper ne ha annunciato uno nuovo pochi giorni fa, prospettando anche il rilascio di musica inedita. La notizia è arrivata nello stesso giorno del video di Hard White, diretto da Mike Ho.

La diretta, iniziata a mezzanotte (ora italiana), ha portato con sé ben due freestyle che Nicki Minaj ha creato a partire da Drip too Hard di Lil Baby e Going Bad di Meek Mill e Drake. Per l’occasione, la prima traccia è stata rinominata Barbie Drip e la rapper se ne è servita per scrivere due versi. Nel primo, Onika paragona il proprio passato, trascorso in povertà, con il presente, fatto di lusso e di successi (Remember a time when I couldn’t even afford it/Now I’m in stores I get everything that fits me), mentre nel secondo si smarca da tutte le altre rapper del gioco:

“I don’t f**k with birds but you bi***es on my c**k though
If I want some chicken and waffles I go to Roscoe’s”

Questa barra è stata interpretata da alcuni come una sorta di risposta a Cardi B, che in una sua recente collaborazione (Backin It Up di Pardison Fontaine) rappa: “why don’t you chill with the beef, and get some chicken instead?”. La presunta risposta di Nicki fa riferimento a Roscoe’s, una catena americana di ristoranti specializzata in pollo e waffles.

Il brano di Meek è di contro diventato Barbie Going Bad ed è il freestyle che ha destato il maggiore interesse. In questa traccia, la rapper ha dato vita ad un unico verso nel quale non mancano le frecciate rivolte a Drake e al collega di Philadelphia: nella barra che recita “old boy and my brother tried to end me“, infatti, possiamo trovare un riferimento a Meek Mill (old boy), legato a Nicki per due anni, e al labelmate (brother), la cui amicizia con lei sarebbe finita. Segue anche un riferimento ad un vecchio processo dell’ex-fidanzato:

“I was in the court, no Jays and Beys
Made her change her mind in the judge chamber, sleeze”

Quasi un anno fa, Onika aveva spiegato ai microfoni di Beats 1 di aver giocato un ruolo fondamentale in questa causa a carico di Meek Mill: stando alle sue dichiarazioni, infatti, la rapper avrebbe convinto il giudice a condannarlo agli arresti domiciliari e non alla detenzione. Il riferimento a Jigga e Beyoncé vuole sottolineare il fatto che lei non ha avuto bisogno di intraprendere una campagna mediatica come quella sostenuta dai due (free Meek Mill) per stare vicino a chi amava.

Il dettaglio più interessante arriva nell’outro (parlato), dove Nicki Minaj ci dice chiaro e tondo di aver già finito il sequel di Queen e di aver già scelto il primo singolo. La rapper dichiara anche di voler rilasciare un freestyle alla settimana, fino all’arrivo del nuovo materiale (indicato con lo slang term thing-thing):

“I might drop a freestyle every, um, week till the thing-thing they come
The label hit me said they want the fifth thing,
I got in the studio, I did the fifth thing”

Speriamo che il quinto disco di Nicki Minaj si aggiunga per davvero alle altre uscite programmate per quest’anno. Cosa ne pensate dei freestyle? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti