In attesa dell’imminente uscita di Tenebra è la notte, Murubutu tira fuori il video di La vita dopo la notte.

L’attesa per l’annunciato Tenebra è la notte (ed altri racconti di buio e crepuscoli) sta per terminare e in dirittura d’arrivo, il professore ha deciso di concederci, oltre al video già pubblicato de La notte di San Lorenzo, un’altra perla nata dalla sua ormai rinomata creatività musicale e letteraria.

Oggi, martedì 22 gennaio, è ufficialmente online (in esclusiva rilasciato alle 14 anche sul portale dei nostri colleghi di Hano.it) il video del terzo singolo del nuovo album, in uscita il prossimo 1 febbraio per Mandibola Records/Glory Hole Records, intitolato La vita dopo la notte.

Una storia d’amore lunga una vita può andare oltre il tempo fisico della materia?” È la domanda che si pone Murubutu in questo brano che racconta la storia d’amore tra Vittorio e Donata, due superstiti della Grande Guerra, che si sono conosciuti subito dopo e hanno vissuto insieme per il resto della vita, nella loro casa in via Pascal, mentre fuori tutto mutava e il tempo trasformava la città.

“Passava lenta la nottata che inondava come lava quella strada e la sua casa bianca in via Pascal.
Nel tempo l’aria era cambiata, la città s’era ingoiata la campagna, circondata da palazzi e bar.
Fuori il mondo cambiava, là intorno alla casa, poi giorno per giorno il contorno.
E Vittorio guardava, là sul davanzale e sua moglie in soggiorno cantava un’aria in fa di Bach”.

La vita dopo la notte è una produzione targata Il Tenente, mentre il video è stato diretto da Nicola Corradino, sempre attento ai dettagli emotivi ed ambientali. Le riprese infatti, per gli stessi motivi, sono state realizzate fra San Benedetto del Tronto (AP) nelle Marche e Nereto (TE) in Abruzzo.

In attesa di ulteriori novità sul professore di Reggio Emilia, vi lascio qui sotto il video della traccia.

Foto di Sara Ceresoli.

Commenti