Imminente la registrazione di Revenge of the Dreamers 3, terza compilation della Dreamville di J. Cole.

A distanza di quattro anni dal secondo capitolo targato Dreamville Records, l’etichetta fondata da J. Cole sta per mettersi al lavoro sul tanto sperato sequel. Fondata nel 2007 dal rapper stesso e dal suo manager Ibrahim Hamad, la label ha dato una casa a numerosi artisti, purtroppo ancora poco conosciuti: stiamo parlando – tra i tanti – di Bas, il cui ultimo lavoro risale allo scorso anno, J.I.D., autore di DiCaprio 2, della cantante neo soul Ari Lennox.

La notizia di Revenge of the Dreamers 3 è stata diffusa proprio da questi artisti, che hanno condiviso su IG una sorta di invito ricevuto dalla loro etichetta. Nell’immagine, si legge chiaramente che “le sessioni di registrazioni per l’imminente compilation RDIII” si terranno “dal 6 al 16 gennaio, 2019“: per questo motivo, sono richieste “la partecipazione e la presenza” di tutti i cantanti e rapper invitati. Un tweet di J. Cole ha poi confermato il tutto:

View this post on Instagram

🙋🏿‍♀️ will be there #ROTD3

A post shared by Ari Lennox (@arilennox) on

Per il resto, il progetto rimane avvolto nel mistero e non ci resta che aspettare i prossimi sviluppi. Nel 2019, J. Cole dovrebbe uscire anche con Off Season, seguito del platino KOD (#1 nella Billboard Hot 200) ed anticipato da Album of the Year (Freestyle). Le uscite programmate per i prossimi mesi negli States sono davvero molte e la compilation della Dreamville Records andrebbe ad arricchire un anno che si prospetta pazzesco.

Nell’attesa di questo terzo capitolo, vi lasciamo il link di Spotify per l’ascolto di Revenge of the Dreamers 2: buon ascolto!

Commenti