L’hip hop aggiunge altre due grandi conquiste alla propria storia: il merito è di Biggie e del Wu-Tang Clan.

Un anno davvero intenso quello trascorso e, nonostante manchino pochi giorni al 2019, nuovi eventi continuano ad arricchirlo. Come se il Pulitzer a Kendrick Lamar e la candidatura di Missy Elliott per la Songwriters Hall of Fame non bastassero, ecco arrivare un altro grande riconoscimento per la musica rap: proprio la scorsa settimana, infatti, il Consiglio comunale di New York ha votato all’unanimità l’intitolazione di tre strade ad alcune icone della musica. Gli artisti scelti sono Notorious B.I.G – nome d’arte di Christopher Wallace, il Wu-Tang Clan e il cantautore folk Woody Guthrie.

L’intitolazione – termine con il quale rendiamo l’inglese “co-naming” – è una pratica diffusa a New York e prevede che la richiesta parta dalla comunità del quartiere interessato per poi essere portata all’attenzione del Consiglio cittadino per l’eventuale approvazione. Per l’occasione, verranno appese delle targhe alle neonate Christopher Wallace Way, Wu-Tang Clan District e Woody Guthrie Way.

La prima si trova nei pressi di un quartiere di Brooklyn, a Bed-Stuy on St. James Place tra la Fulton Street e Gates Avenue, gli stessi luoghi che hanno visto crescere Biggie. Il rapper, che ha debuttato nel 1994 per la Bad Boy Records di Diddy, è nato il 21 maggio del 1972 nell’ospedale di Santa Maria, a Brooklyn, da Violetta Wallace e Selwyn Latore. Abbandonato dal padre all’età di due anni, Christopher è stato cresciuto dalla madre e dalle stesse strade che lo avrebbero portato al successo negli anni ’90. Notorious B.I.G ha trovato la morte nel marzo del 1997 e ben presto si è imposto come uno dei padri dell’East Coast hip hop.

Il Wu-Tang Clan Disctrict si trova invece a Staten Island, intersezione tra la Vanderbilt Avenue e Targee Street. Il distretto di Staten Island è il luogo di provenienza del celebre collettivo hip hop, nel rap game fin dal 1991: con sette album all’attivo, il gruppo si è imposto ben presto come uno dei clan più produttivi e famosi dell’intera storia del rap.

Tanti altri sono i rapper che la città di New York ha visto crescere: Jay-Z, Nas, Lil’ Kim, Foxy Brown per arrivare anche a Nicki Minaj. Che tra di loro si nasconda il prossimo ad essere omaggiato dall’Amministrazione della Grande Mela? Di certo, uno dei modi migliori per chiudere un anno pazzesco per la musica rap: speriamo che il 2019, oltre a musica di qualità, porti con sé altrettanti riconoscimenti e traguardi.

Commenti