Nispey Hussle chiude l’anno col botto. Fuori Perfect Timing, il suo nuovo singolo.

Perfect Timing è il singolo di Nipsey Hussle che chiude il cerchio. Abbiamo parlato molto dei mesi scorsi riguardo il forte impatto del rapper di Los Angeles sul 2019 del rap americano. Il suo ultimo disco, Victory Lap, è stato considerato da fan ed addetti al settore come “salvifico” per un sound ed una tradizione che ancora per molti è come se fosse religione. parliamo della West Coast, e dei suoi artisti che ultimamente hanno finito con l’omologarsi con le tendenze generali cui il rap aspira di frequente. Discorso che non va applicato a Nipsey, la cui carriera ha sempre vissuto di unicità, vista la sua particolare discografia che ha partorito un album ufficiale soltanto quest’anno.

Perchè Nipsey è sempre stato un rapper atipico, sulla bocca di tutti per la sua intoccabile street credibility prima che per le certificazioni o i sold out ai concerti. La sua carriera è stata costruita – mattone dopo mattone – su un numero inquantificabile di mixtape nei quali l’artista di Compton ha dimostrato di esser libero da qualsiasi schema, mentale ed industriale. Victory Lap però ha azzeccato perfettamente tempi e modi d’uscita, garantendogli un posto d’onore tra le release dei colleghi.

Perfect Timing quindi, non fa che confermare il suo periodo d’oro – confermato anche dalla nomination ai Grammy Awards 2019 – ancora una volta ricordandoci come il rap sia legato indissolubilmente alla cultura della gente americana. Nipsey non ha avuto paura di farsene portavoce ed adesso vuole continuare a rafforzare la sua identità che lo ha elevato a salvatore di una patria ormai troppo frammentata e priva di riferimenti. Nispey è il ritorno della West Coast sulla scena.

Commenti
Ho 21 anni e mi nutro quotidianamente di questa musica. Preferisco gli autori profondi a quelli superficiali e sono fermamente convinto che il rap possa veramente tirare fuori le persone dalla m*rda.