Online un nuovo freestyle di Eminem, intitolato Kick Off.

Anno intenso per Eminem: dopo un disco pubblicato a sorpresa qualche mese fa (Kamikaze), la faida con Machine Gun Kelly e la partecipazione alla colonna sonora di Venom il rapper di Detroit ha deciso di graziare i propri fan con l’ennesimo regalo. Stiamo parlando di un freestyle di più di dieci minuti pubblicato da Em sul proprio canale youtube: Kick Off (Freestyle).

Come dichiarato dal diretto interessato su Instagram, il fatto che gli ha fornito l’occasione di dar vita a questo brano è stata la pubblicazione di Bodied film di cui Eminem è produttore esecutivo e riguardante la rap battle: si tratta di una pratica risalente agli anni ’80 in cui due rapper si sfidano a colpi di rime offensive sul medesimo palco, per vedere chi dei due sia il paroliere migliore.

Il video è stato girato a St. Andrew’s Hall (Detroit) in uno dei luoghi in cui Eminem ha esordito come partecipante alle rap battle, già ritratto in alcune scene di 8 Mile. Il freestyle si apre con alcuni consigli che il rapper dà ai contendenti per prevalere sui propri avversari: l’obiettivo infatti consiste nell’annientamento totale del nemico, nei confronti del quale si può dire “quel ca**o che si può” per ottenere un riscontro dagli spettatori e dimostrare la propria superiorità.

“I’ve always looked at battle rap as competition or war
And the main objective is to destroy
Completely fu***ng obliterate your opponent”

Seguono ben nove strofe fatte di sole barre in cui possiamo scorgere innumerevoli riferimenti: l’attentato al concerto di Ariana Grande avvenuto a Manchester, i ghostwriter di cui alcuni rapper si servono, un’autocelebrazione che non risparmia frecciatine ai detrattori di Eminem e vari altri temi che sarebbe impossibile riassumere qui.

Con Kick Off (Freestyle), Em ha il merito di aver risuscitato qualcosa di dimenticato ed oscurato dall’industria musicale: una pratica underground che ci riporta agli albori della musica rap. Questo freestyle costituisce un’evoluzione naturale di quanto nato con Kamikaze e proseguito con Killshot: chissà se Eminem ha in serbo qualcosa d’altro per le prossime settimane…

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti