Hover è il nuovo album del gruppo Velocy Raptus, disponibile per NuFabric su Spotify, iTunes e tutte le principali piattaforme di streaming e in versione fisica.

Tra le nostre pagine ci piace dare spazio a diverse realtà, anche se a volte – causa lavoro, studio e impegni del nostro staff – è difficile riuscire stare a dietro a tutta la scena, considerate poi la miriade di release che stanno avvenendo in questi ultimi anni nel rap italiano.

Volevamo avere, però, l’occasione di presentarvi i Velocy Raptus, un gruppo che si differenzia per musiche e approccio e che dal 16 novembre è fuori con Hover, il secondo album ufficiale dopo Saudade pubblicato solo l’anno scorso.

La scelta del titolo e delle tematiche trattate nel disco ce lo hanno spiegato direttamente loro gruppo:

“Hover vuol dire letteralmente librarsi, fluttuare. Fluttuare tra due punti, senza fine, fuori controllo, in un’ incosciente caduta.[..] Nessuno nasconde le aspettative ambiziose rispetto al progetto. Affrontarle nel modo più musicalmente istintivo, senza ansia o armature esterne, si è rivelata la migliore strategia per realizzare un prodotto che possa soddisfarci sotto ogni punto di vista e che dal vivo si riveli il viaggio più energico che ci si possa aspettare. Hover. “

Anticipato dal video del singolo Pelledoca – ben diretto da Riccardo Nucky e che potete vedere cliccando qui –  il disco si presenta molto vario, merito di un lavoro fatto da sei teste: le tre voci Skià, Nucky e Vuoto, il DJ Serltz, il beatmaker Rarde e Carlo Pelloni, addetto alle batterie.

Dieci tracce differenti l’una dall’altra che potete ascoltare qui sotto, fateci sapere cosa ne pensate. Buon ascolto!

Commenti