Testo di Herekè di Axos.

Per ascoltare Herekè clicca qui.

Il mio alter ego ha un alter ego a parte
Non vanno d’accordo come mesh e palle, trash e arte
Legge carte, in testa fate matte fatte
Hanno tre arpe e suonano Ben Harper quando fanno uh
Sono Crash e Aku, quale cash al centro?
Timorato certo, divorato dentro
L’odio che è tornato e che è tornato dentro
Dove non c’è film che tenga, nessun Tornatore
Ho un tornaconto di un chilometro, dispotico
Di comico c’è solo che non so chi voterò né perché vomito
Smetto se ciò che faccio si fa me, diventa obbligo
Sento che più ti piaccio e più mi faccio come al solito
Prendo così coraggio che mi spavento da solo
Ho la faccia di chi muore, ma non di chi perde
Per non finire come questi, un po’ più ricchi e m*rde
Tra populisti più che visti inerme
Vogliono cambiarmi senza rischi da verista in verme
Dicono che ai dischi serve, io dico di no
Ho solo questo flow, queste vibe
Ho sonno, resto a casa, sì lo so, vestirai
La mia pelle come i saggi con i lupi
Raggi con le stelle
Dove andrò a portarti sarà bello come mai
Sei la musica che fai, conta quello
Mentre io mi spello, tu fraa metti hype nel carrello
E non mi preoccupa la fuga dei cervelli che si forma
Ma la fuga nel cervello
Perché da lì non si torna, non si torna più

Non ho voluto guardarmi allo specchio
Per vedermi vecchio con i sogni nel cassetto, giuro
E non ho avuto mai rispetto
Di chi messo al centro del mio smarrimento
Poi mi ha fatto muro
Un giorno metterai una sveglia d’oro
E starai male ripensando solo a chi eri te
Scalderai i piedi su un tappeto musicale
Ed io tra tutto ‘sto banale ho scelto un Herekè
Un Herekè, un Herekè
Ho scelto un Herekè, oh yeah
Sto sopra un Herekè
Io sto bene, e te?
Scalderai i piedi su un tappeto musicale
Ed io tra tutto ‘sto banale ho scelto un Herekè

E ci ho fatto l’amore sopra
Ci facciamo l’amore sopra
Io ci ho messo l’amore sopra

Commenti