Arrest The President è il nuovo singolo estratto da Everythang’s Corrupt di Ice Cube.

L’ex N.W.A. si è fatto conoscere fin da subito per i suoi testi crudi e per la sua schiettezza, sia sul beat che durante l’interviste. Nel corso degli anni si è un po’ tranquillizzato, ma la sua brama di fare denuncia attraverso il rap non è passata e il suo nuovo brano, Arrest The President, ne è la prova.

Pubblicato come singolo di Everythang’s Corrupt – il suo decimo album ufficiale da solista, a otto anni di stanza da I Am The West – Arrest The President è un attacco diretto all’attuale presidente degli Stati Uniti d’America, Donald J. Trump, e, contemporaneamente, a tutti quelli che decidono di supportarlo:

“Man, f*ck these homo sapiens
They don’t really wanna make friends
All they want is a Mercedes Benz
All they want is their dividends
And decimals, f*ck these citizens”

Cube ha un solo desiderio in testa, che Trump venga arrestato e lo ribadisce più volte all’interno di questo brano prodotto da ShawnSki, facendo anche dell’ironia sulla tonalità arancione che ha ormai assunto la pelle del “suo” Presidente:

“Arrest the president, you got the evidence
That nigga is Russian intelligence
When it rains it pours
Did you know the new white was orange?”

Difficilmente il desiderio del rapper classe ’69 verrà esaudito, però non possiamo che apprezzare brani di questo tipo, realizzati e condivisi per aprire un po’ la mente di tanti suoi connazionali, come tra l’altro hanno fatto recentemente anche i Black Eyed Peas in occasione delle elezioni di metà mandato con il video di “Yes or No“.

Everythang’s Corrupt di Ice Cube vedrà luce il 7 dicembre e dopo aver ascoltato Arrest The President la nostra voglia di ascoltare questo album pluri-rimandato è aumentata ancora di più. La vostra? Fatecelo sapere nei commenti posti sotto lo streaming del brano.

Commenti