Testo di Il Nome Del Tuo Esercito dei Cor Veleno.

Per ascoltare Il Nome Del Tuo Esercito clicca qui.

Torno nella giungla con l’armamentario
Nemici messi in crisi dal mio dizionario
La calma se ne è andata tira su il sipario
Perché il suono che disturba è necessario
È una festa di stalloni contro mini pony
E hanno i numeri più grandi dei tuoi money, money
Con le teste che non compri a visualizzazioni
State buoni che ora giro la clessidra sopra i tuoi milioni
La meglio cosa che puoi fare per restare vivo
Bere un totale di c*zzate come aperitivo
Leggero svelerò il mistero mentre te lo scrivo
Che ogni respiro pesa un chilo su una penna biro

Despacito, già capito
Già arrivato sulla pagina del benservito
Paranoie sulle note delle feste a invito
Con l’anello del più bello sopra al terzo dito
Con l’inferno dentro ai vicoli del paradiso
Cristo è un pezzo che si è perso tutto è consentito

[Rit.]
Qual è, qual è il nome del tuo esercito
Qual è, qual è il nome del tuo esercito
Qual è, qual è il nome del tuo esercito
Sto Cor Veleno e tu lo zero che necessito
Qual è, qual è il nome del tuo esercito
Qual è, qual è il nome del tuo esercito
Qual è, qual è il nome del tuo esercito

Il nome scritto sulla carta ma non lo trovavi
In mezzo a tutta questa m*rda che fa solo schiavi
Siccome s’è fatta una certa porterò i regali
Le bimbe buone stanno ore sopra ai cellulari
E il tuo ricordo tutto un porno ma non è nei piani
Dentro la parte del bastardo come tu mi chiami
E se fa freddo squaglio meglio tutti i tuoi “mi ami?”
Punany nell’harem cercano sultani
Giocati l’ultima lacrima per farmi stare
Ti do lo spoiler tu vai fuori, sanno già il finale
E non importa le c*zzate che ti puoi inventare
Ecco lo spirito che suona non lo puoi fermare

Despacito, già capito
Già arrivato sulla pagina del benservito
Paranoie sulle note delle feste a invito
Con l’anello del più bello sopra al terzo dito
Con l’inferno dentro ai vicoli del paradiso
Cristo è un pezzo che si è perso tutto è consentito

[Rit. x2]

 

Commenti