Kanye West si è servito ancora dei social per fare impazzire i propri fan: sarebbero due, infatti, gli album in uscita.

Evidentemente, a Mr. West non era bastato mandare in tilt Twitter annunciando l’arrivo del sequel di “Watch The Throne. Negli ultimi giorni, infatti, Ye ha annunciato l’imminente release di due nuovi progetti che andrebbero ad aggiungersi a quelli di Nas, Pusha T e Kids See Ghosts usciti qualche mese fa.

Il primo sarebbe un joint album con Chance The Rapper e l’annuncio è stato dato da Kanye West stesso dal palco del “Chance’s OpenMike Chicago”: “Chance ed io stiamo lavorando ad un nuovo disco” – queste le parole del rapper, “si chiamerà Good A*s Job“. Per Chance si tratterebbe del terzo joint project e farebbe da seguito ai mixtape pubblicati con Lil B e Jeremih. Anche per Ye si tratterebbe del terzo lavoro a quattro mani, dopo quello con Jay Z e “Kids See Ghosts” con Kid Cudi.

Ecco il video dell’annuncio:

Il secondo disco, invece, è quello che ha destato maggiore attenzione da parte dei fan del rap.

Il 29 di questo mese, infatti, verrà pubblicato “Yandhi“, il cui titolo e la cui copertina non possono che farci pensare a “Yeezus” (#1 nella Billboard Hot 200 e disco di platino negli USA), l’album che Kanye West ha rilasciato nel 2013.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kanye West (@kanyewest) in data:

Se “Yeezus” aveva visto Mr. West autoproclamarsi nuovo Gesù (il titolo deriva, infatti, dalla fusione di “Ye” e “Jesus“), con “Yandhi” il rapper potrebbe presentarsi come il “nuovo Gandhi”: un chiaro omaggio al politico ed attivista indiano vissuto nel secolo scorso. Le implicazioni sottese a questo titolo sono molteplici e non ci resta che attendere il disco per farci un’idea più precisa…

Sarà molto interessante sentire quale direzione avrà preso Kanye West con questo nuovo progetto. “Yeezus” è caratterizzato da forti influenze elettroniche che ne rendono l’ascolto davvero difficoltoso: un conto è sperimentare, un altro fare della cacofonia la peculiarità di un lavoro. Se “Yandhi” intede esserne il sequel, il risultato finale potrebbe veramente spiazzarci…

Non ci resta che aspettare: il 29 è dietro l’angolo.

Commenti