Gemitaiz e Achille Lauro stanno ponendo le basi per qualcosa di più concreto?

Ok, sono entrambi singoli già noti in quanto presenti nei loro rispettivi ultimi album – Davide e “Pour L’Amour” – tuttavia, la pubblicazione così ravvicinata, fa presagire una frequenza maggiore del tempo insieme passato in studio, o sul set, tra i due. “Keanu Reeves” e “Purple Rain” sono solo gli ultimi due featuring tra Gemitaiz e Achille Lauro che, già in passato, hanno avuto l’occasione di unire le forze per la produzione di qualche brano, vedi ad esempio “Ulalala“, “A Me Mi“, “Ghetto Dance” o “Thoiry Remix” di Quentin40.

Ma vediamo, in ordine, queste recenti collaborazioni.

Il primo ad essere stato pubblicato è “Purple Rain“, brano spensierato prodotto da Frenetik, Orang3 e Boss Doms e il cui video, diretto da Mattia Di Tella insieme allo stesso Achille, inizia con un particolare messaggio del regista in cui racconta come tutto è iniziato e come, soprattutto, è stato utilizzato il budget destinato, tecnicamente, alle riprese. Le scene si alternano tra automobili di lusso e feste in barca – un po’ come ci ha fatto vedere in queste ore Jim Jones – con l’aggiunta di alcuni effetti speciali e di storie pubblicate su Instagram che danno alla clip quel tocco in più.

Passano meno di due settimane e oggi, giovedì 13 settembre, arriva il turno di “Keanu Reeves“, brano questa volta contenuto nel disco del rapper della Tanta Roba Label e realizzato sopra una strumentale prodotta da Kang Brulèe, Dub.Io e Ombra. Per tematiche e sonorità (e outfit eccentrici…) non si allontana di molto da “Purple Rain”, mentre per quanto riguarda la clip, questa volta vediamo i due impegnati sul palco del “Paradise Lost Live Tour” al Flowers Festival di Collegno, avvenuto in data il 21 luglio 2018 e in compagnia ancora una volta dei fedeli Mixer T e Boss Doms.

Gemitaiz e Achille Lauro in un progetto collaborativo?

Indizi particolari o quanto meno conferme al riguardo non ne abbiamo, però vedere i due rapper romani trovarsi così bene – e così spesso – sopra un beat, non può che far volare con la mente i rispettivi fan che, probabilmente, non storcerebbero il naso nel vedere un progetto targato Gemitaiz e Achille Lauro.

Staremo a vedere se mai succederà! Voi cosa ne pensate?

Commenti