“Simba” è il nome del nuovo singolo di Ernia, prodotto da Marz e che anticipa l’uscita del suo album “68”.

Dopo l’ultima sua apparizione in “Ossigeno”, l’EP di Rkomi – più precisamente in “Acqua calda e Limone” – Ernia torna online con il brano “Simba“, secondo estratto, dopo “Domani”, da “68”, in uscita il 7 settembre per Thaurus/Universal Music e che seguirà di un anno “Come Uccidere Un Usignolo/67

Il pezzo non si è rivelato essere nessuno dei vari spoiler che venivano condivisi tramite le storie Instagram di Ernia e del produttore della traccia Marz, classe 1990 originario di Cormano – in provincia di Milano – che venne lanciato nel 2011 da Marracash nella traccia “Slot Machine”, contenuta in “Roccia Music 2”. Da allora è stato particolarmente presente in canzoni di Ernia, oltre che in brani di Rkomi, Fabri Fibra e Clementino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

SIMBA prodotta da @marzmusik Fuori ora su tutti i servizi di streaming e digital stores @thaurusmusic @umitalia

Un post condiviso da Ernia (@holyernia) in data:

Sopra una strumentale incalzante, Ernia decide di paragonarsi a questo celebre personaggio della Disney per definirsi Re. “Con sto capello sembro Simba”: inizialmente il paragone si limita al ciuffo da leone che possiede e, poi, con “Mi hanno esiliato come Simba” si riferisce, probabilmente, al periodo tribolato dei Troupe D’Elite. Infine afferma di essere “tornato re come Simba”, un riferimento al suo ritorno sulla scena da solista con relativo – e maggiore – successo.

Ma Simba non è l’unico Re a cui il nostro rapper classe ’93 si paragona, infatti nella prima strofa dice “Io farò muso duro come il Re dell’Epiro”, verosimilmente a Pirro, re dell’Epiro che si contraddistinse per la sua impassibilità di fronte ad ogni battaglia e per la sua fermezza con quale riportò numerose vittorie.

Ciò che è molto apprezzabile di Ernia è il fatto che riesce a sembrare “grande” senza ostentare troppo, puntando più sul contenuto che sull’appariscenza; questa cosa viene anche ribadita nella seconda strofa dove dice:

“Non ho bisogno di una marca sopra la sacca,
mi noti perchè è tutto culturale il mio bagaglio”

Chissà se, come successo con “Domani”, anche “Simba” riceverà un videoclip ufficiale. Nell’attesa di saperlo ascoltiamocelo in streaming su Spotify, buon ascolto!

Correlato:

  • Leggi anche il testo di “Simba” di Ernia.
Commenti