Con il video di “1990 Now” ci avviciniamo sempre di più a “Muddy Waters 2” di Redman.

L’estate prolifica di Redman sempre non cessare. Dopo aver svelato a distanza di poche settimane gli inediti “I Love Hip Hop” e “YA!”, in queste ore ha pubblicato online il singolo “1990 Now“, prima in formato audio e ora con tanto di videoclip ufficiale diretto da Arrad.

Salvo imprevisti, questi tre brani dovrebbero fare da antipasto a “Muddy Waters 2”, il sequel del suo celebre disco pubblicato nel dicembre del 1996, quindi quasi esattamente ventidue anni fa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

MW2 ! Still Cookn !!!

Un post condiviso da Official Redman IG (@redmangilla) in data:

Come in “I Love Hip-Hop“, anche in “1990 Now” il rapper affiliato al Wu-Tang Clan omaggia un brano storico del rap internazionale, utilizzando nel ritornello quel “Clap ya hands everybody…” di Kurtis Blow che tutti noi conosciamo. Ovviamente, Redman ha voluto renderlo suo:

“Clap ya hands, everybody,
cause I brought weed for everbody

They ask Redman, what’s the sound?
I tell ‘em Muh-f*ckin'”

Il suo stile rimane e rimarrà sempre quello classico che tanto ci piace e che, senza dubbio, fa del bene ad una scena che ormai sta perdendo l’uso di barre e rime. Da apprezzare poi la barra “You got the swag, but I got skills“: ciò che conta cari ragazzi, non è l’apparenza, ma l’essere veramente abili sopra i beat, in questo caso di Vinyl Frontiers.

Nel video vediamo Redman fare quello che adora: organizzare un party in compagnia di belle ragazze e tanta erba. Lo potete vedere di seguito, buon ascolto e buona visione!

Commenti