Iggy Azalea, la controversa rapper australiana, ha rilasciato un nuovo EP: “Survive The Summer”.

Era il 2014 quando Amethyst Amelia Kelly, aka Iggy Azalea, raggiunse la vetta della Billboard Hot 100 con “Fancy” (sette dischi di platino negli U.S.A.), segnando un grande traguardo per il rap femminile.

Dal suo fortunato disco di debutto, “The New Classic” (#3 nella Billboard Hot 200 e disco di platino in America), venne estratta un’altra hit (“Black Widow“) che sembrò spianare definitivamente la strada del successo alla rapper di origini australiane. L’album, abbastanza mediocre, unitamente a tracce con ritornelli pop estratti da questo e dalla sua ri-edizione (“Reclassified“) attirarono molte critiche per Iggy che venne accusata di non saper rappare, di non essere una rapper e di appropriarsi della cultura afroamericana.

Vi ricordo che la ragazza è australiana e, per di più, bianca…

Iggy AzaleaProprio la mancanza di una hit, tuttavia, le impedisce di pubblicare il suo secondo progetto ufficiale, “Digital Distortion“, inizialmente programmato per giugno 2016, il quale, dopo innumerevoli posticipi e leaks, venne cancellato. Il tradimento del fidanzato, problemi di depressione ed una infinita diatriba con la sua vecchia label (Def Jam) hanno causato non pochi problemi ad Iggy Azalea la quale, sul finire dello scorso anno, ha ritrovato parte della propria serenità firmando per la Island Records ed iniziando a lavorare su nuova musica dopo essersi lasciata alle spalle tutta la negatività.

La domanda che molti (tra i quali il sottoscritto) si sono posti è se davvero ci fosse un posto per lei nel music biz ed, in particolare, nel rap game. “The New Classic” non aveva, infatti, mostrato le (probabili) potenzialità della ragazza sacrificando flow e beat hip hop in favore di tracce commerciali confezionate su misura per le classifiche.

Survive The Summer” vuole essere la risposta positiva a questo interrogativo. L’EP segna, quanto a strumentali, un ritorno ai suoni dei mixtape di Iggy (“Ignorant Sh*t” e “TrapGold“) come affermato dalla diretta interessata in una recente intervista a Rap-Up: “sentivo che era un rischio tornare ai suoni dei miei mixtape. Stavo tradendo quella che era stata la mia ricetta per il successo negli ultimi anni“. Una scelta più che azzeccata Iggy, well done!

Iggy Azalea

Il progetto è composto da sei brani che mischiano trap, bounce ed electro-hop e vedono la partecipazione di Tyga e Wiz Khalifa. Il titolo, letteralmente “Sopravvivi all’estate” fa riferimento all’estate del 2017, cioè il periodo in cui la rapper ha dovuto scendere a patti con la cancellazione di “Digital Distortion” ed affrontare la rottura con la Def Jam. “S.T.S.” è una grande autocelebrazione, ma soprattutto un grande “ce l’ho fatta”: nonostante tutto l’odio e tutte le difficoltà affrontate, sono ancora qua.

Anche se i testi non brillano per profondità (sesso, soldi, bla bla bla), da apprezzare il flow che impreziosisce ogni brano. Per non parlare dei beats… come non farsi trascinare dai bassi martellanti di “Kawasaki” e dalla melodia ipnotica di “OMG“? Come non muoversi al ritmo di “Kream“? Ciascun brano presenta la propria particolarità e il mio invito è quello di dare una possibilità all’EP di questa ragazza che si sta preparando a reclamare il proprio posto nel gioco.

“Baddest white bi*ch in the club
Hot boys on my di*k in the club (COS????)
Tell ‘em chill out, super thick in the club
This my new sh*t, play this in the club”

Iggy Azalea ha confermato che sta già lavorando al proprio secondo album in studio la cui uscita dipenderà dal successo di “Survive The Summer”: speriamo di non dover aspettare troppo a lungo…

Vi lasciamo il link per l’ascolto su Spotify dell’EP. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti