Testo del brano “Pollo” di Dani Faiv.

Per ascoltare “Pollo” clicca qui.

Sei una maga
Da cesso a figa, che bel trucco
Brava, brava
Lo sa tuo padre che ti scopi i vecchi
Come quelle a Praga
Per comprare coca
Per darla al tuo uomo perché non lavora
Due grammi all’ora
Fanculo sbirri prendeteci
È la prova del cuoco, è la Clerici
Pur di avere i controlli più semplici
Vi fareste scopare dai medici
Servitori ma di uno stato ladro
Sì non muori ma sei in uno stato brado
Chi comanda qua non è mai stato bravo
Abbiamo urlato, si ma è sempre stato piano
Fammi il terzo grado, sono al terzo piano
Io mi sto buttando, è la terza gadro
Fra tu stai rubando, sei una gazza ladra
Casa mia è un letargo, ma chi spezza paga
Sono con Machete, ma ero sempre al parco
E ti rappo in faccia, non mi importa un c*zzo
Dopo cadi in crisi, tipo post alcool
Spero che ti ammazzi, fra stai postando

Questi ragazzini fanno finta
Non c’han manco peli sulla minchia
Però manco peli sulla lingua
16 anni, nervi come incinta
Voglio Gucci sopra la mia cinta
Finché abbino, fra va tutto liscio
Mangio roast beef nel bistrot
Odio il rrosbi se insiste, quindi

Quindi fuck
Voglio il top
Coi miei bro
Bevo shot
Niente colf
Niente golf
Niente sport
Solo noi
Quindi fuck
Voglio il top
Quindi fuck
Voglio il top
Voglio il top

Mangio pollo con il crew (x8)

Mangio pollo con gli artigli
Mangio pollo con gli artisti
Non mi importa se mi dissi
Lei non vuole te, vuole bimbi
Mando in cucina sti bimbi
Sì, me li cucino con il Bimby
Bevo succo, ma non pago
Fumo succo, ma non pago

 

Commenti