Nel video di “Porto Cervo” è presente la 333 Mob al completo.

Se avete presente il Lazza pieno di spocchia del suo penultimo singolo “Diablo”, del recente remix del suo classico “Lario” insieme a Fabri Fibra o del suo ultimo freestyle “Beyblade”, beh…dimenticatevi tutto. Sì, perché questa volta il rapper milanese mette l’amore – non quello sdolcinato, sia chiaro – come maggiore priorità nel testo del suo nuovo singolo.

Il video di “Porto Cervo” è ufficialmente l’inaugurazione del canale YouTube/Vevo di Lazza, anticipato qualche giorno prima dal singolo su Spotify e da delle emoji raffiguranti un elicottero nelle storie di Instagram. Il titolo, invece, è un ovvio riferimento ad una delle location più chic dell’isola sarda, oltre ad essere la location del relativo videoclip.

Con questo pezzo potremo definire Lazza un sorta di “sangster in amore” – anche se il titolo se l’è già preso Gue Pequeno nella sua ultima “Lungomare latino” – poiché parla di una vecchia storia d’amore, da lui vissuta nella località protagonista del suo nuovo brano.

“Bello, ti ricordi a Porto Cervo?”

Nel pezzo, come suo solito, non mancano certo riferimenti a brand di lusso come vestiti – “Ora che ho addosso un completo tutto di Heron Preston, prima di fare strada sai quanto ero oppresso” – o orologi – “Voglio un Audemars Piguet, perché sto tempo è dine-ro […] In testa avevo i mostri, vabbè, se mi lasci fare brilleranno i nostri Patek”.

Il pezzo è prodotto dalla 333Mob, i cui componenti – DJ Slait, LowKidd e lo stesso Lazza – sono presenti nel videoclip diretto da Andrea Folino e che potete guardare qua sotto. Buon ascolto e buona visione!

Correlato:

  • Leggi anche il testo di “Porto Cervo”.
Commenti