L’annunciata collaborazione tra Nicki Minaj e Ariana Grande è fuori: “Bed” è il nuovo singolo estratto da “Queen”.

La macchina da guerra Nicki Minaj è in piena attività! Dopo aver annunciato il joint tour con Future (“NICKINDRIXX Tour“) ed aver rilasciato “Rich Sex” con Lil Wayne come singolo promozionale, la rapper ha pubblicato il secondo singolo ufficiale da “Queen“: la traccia si chiama “Bed” e vede la partecipazione di Ariana Grande.

Nicki Minaj e Ariana Grande hanno già collaborato in passato in “Bang Bang” con Jessie J (#3 nella Billboard Hot 100 e sei dischi di platino negli USA), in “Side To Side” (#4 e quadruplo disco di platino) ed in “Get On Your Knees” dall’ultimo album della rapper.

Un post condiviso da Barbie® (@nickiminaj) in data:

Il brano presenta un beat pop mischiato ad island vibes e ricorda molto alcune tracce di “Pink Friday“, album di debutto della rapper. Nicki Minaj ci regala ben tre strofe, mentre Ariana si occupa del coro: “Bed” è stato senz’altro confezionato su misura per le radio ma ci permette di apprezzare, ancora una volta, la straordinaria versatilità di Onika.

La traccia parla del letto che le due hanno riservato per un amante non ancora pervenuto. Nicki rappa dell’attesa infinita che l’accompagna (“Thousand dollar sheets/Waiting for you on some thousand dollar sheets/I got Carter III on repeat“), mentre Ariana allude a quanto sta tenendo in serbo per lui (“Got a bed, wit’ your name on it/Got a kiss, wit’ your name on it“).

“Bed” è abbastanza commerciale ma era prevedibile che Nicki pubblicasse una traccia del genere. La settimana prossima, uscirà una nuova traccia di Ariana (“The Light Is Coming“) che vedrà la rapper stessa come ospite. La strategia commerciale è evidente, speriamo porti bene!

Insieme a questo brano, è stato reso disponibile il pre-order con il quale si possono ottenere immediatamente “Chun Li”, “Rich Sex” e “Bed”. Come si può vedere dalla prevendita, “Queen” conterrà ben 19 tracce e pare che “Barbie Tingz” sia stata scartata: un vero peccato, contando la straordinaria qualità di questa canzone.

In una recente intervista ad ELLE USA Magazine, Nicki Minaj ha svelato qualche dettaglio interessante sull’album spiegando di aver avuto bisogno di tempo per “riscopirsi come rapper” e che l’album avrà influenze anni ’80 ma non conterrà tracce trap “perché tutti fanno trap al giorno d’oggi” (grazie Onika!).

Le premesse per questo progetto sono buone: speriamo che Nicki rilasci il “classic hip hop album” che ci ha promesso lo scorso anno!

Cosa ne pensate del singolo di Nicki Minaj e Ariana Grande? Vi lasciamo il link di Spotify per l’ascolto!

Commenti