Dopo il primo singolo estratto, è finalmente fuori il lavoro a quattro mani dei rapper trentini.

Come ho avuto già modo di dire in passato, una delle cose a mio avviso più belle dell’hip hop e del rap – soprattutto in certi contesti – è la autentica volontà a collaborare, laddove questo non accada per esclusivi interessi economici.

Ovviamente i soldi piacciono a tutti e servono, quello che voglio dire però è che si percepisce subito quando un featuring è costruito a tavolino rispetto ad una collaborazione naturale e spontanea: quella tra Drimer Ares Adami è sicuramente tra queste.

I due artisti trentini, nonostante la differenza abbastanza sostanziale d’età, sembrano alternarsi al microfono da decine d’anni e credo che, banalmente, sia proprio questo il motivo per il quale hanno deciso di realizzare un disco insieme dopo qualche brano realizzato insieme in passato. L’album si chiama “Antigravity” ed è uscito proprio oggi 8 giugno.

All’interno del lavoro troviamo diversi nomi di spessore, come Kiave, Egreen, Dj MS, Freshbeat, Apoc e tanti altri. Inoltre è stato fondamentale anche il lavoro di Matteo Nolli in studio e di Moab a livello grafico.

“Antigravity” è disponibile nei digital stores, acquistabile in copia fisica scrivendo a drimermusic@gmail.com e chiaramente in streaming su Spotify. Non possiamo che augurarvi un buon ascolto e fare un grosso in bocca al lupo a chi come Drimer e Ares Adami prova ancora a spingere un certo tipo di musica.

Correlato:

  • Guarda anche il videoclip del singolo “More Drama” di Drimer e Ares Adami.
Commenti
Pescarese di nascita e bolognese d'adozione, amo il rap, la letteratura e i film di Sorrentino. Tra un esame e uno spritz cercherò di darvi spunti interessanti e non troppo noioisi riguardo l'hip hop.