Con il video di “1942 Flows” Meek Mill continua a promuovere il suo ultimo disco, “Wins & Losses”.

Quanti videoclip ha registrato Meek Mill prima di andare in carcere lo scorso novembre? Non lo sappiamo. Fatto sta che il video di “1942 Flows” è il quarto dopo il suo arresto: prima di lui è stato il turno di “Trap And A Dream” ft. A$AP Ferg, “Fall Thru” e “We Ball” ft. Young Thug.

Quello che sorprende, questa volta, è la sceneggiatura del video in questione, dato che tratta l’uscita di prigione del rapper di Philadelphia che, intervistato una volta fuori, afferma le seguenti parole:

“I feel like a free slave. I feel like I’ve been targeted by certain people. Just being out in the streets, somebody knows they can take your freedom at any time. They charged me with F1 felonies, they seen me riding a bike. That kind of says it all. You get F1 felonies when you shoot somebody, when you stab somebody. I was charged with that for riding a bike.”

Parole che rispecchiano, probabilmente, la realtà che sta passando in questi mesi Meek, sempre comunque supportato da fan e colleghi, grazie anche alla campagna “Free Meek Mill” e di cui sono presenti alcune immagini all’interno del video stesso diretto da Spike Jordan.

Quale sarà il destino di Meek Mill? Ancora non ci è dato saperlo. Nell’attesa, però, guardiamocelo girare nuovamente libero in automobile tra le strade della sua città.

Ecco il video di “1942 Flows”, buon ascolto e buona visione!

Commenti