Gli A Tribe Called Quest decidono di pubblicare l’ultimo loro video, “The Space Program”, in esclusiva per Apple Music.

Chiunque sia appassionato di hip-hop avrà sentito nominare – e avrà ascoltato, speriamo – diverse volte il nome degli A Tribe Called Quest, un gruppo che, negli anni Novanta, ha attraversato un lungo periodo di apprezzamenti e riconoscimenti grazie a dischi come “People’s Instinctive Travels and the Paths of Rhythm” e “The Low End Theory”, usciti a poco più di un anno di distanza l’uno dall’altro.

Lo stile del grande Q-Tip, del compianto Phife Dawg e del DJ produttore Ali Shaheed Muhammad (oltre che di Jarobi White, negli ATCQ fino al 1991) ha fatto che si che il nome, bellissimo, di questo gruppo rimanesse vivo fino ai giorni oggi. Dopo il loro ultimo album ufficiale, uscito nel 1998, il gruppo si è riunito per qualche “greatest hits” e, soprattutto, per il disco “We Got It from Here… Thank You 4 Your Service” uscito nel 2016 e con all’interno un svariato numero di ospiti, da Kendick Lamar ad Anderson .Paak, passando per Kanye West, Andrè 3000, Elton John e altri ancora.

We Got It from Here... Thank You 4 Your Service

Certificato d’oro l’anno successivo, il disco presenta al suo interno la traccia “The Space Program“, un brano in cui Q, Dawg e Jarobi hanno voluto parlare della dura realtà che la comunità afroamericana è ancora costretta ad affrontare negli Stati Uniti e che è stato scelto, quest’anno, come ultimo video ufficiale del gruppo.

Pubblicato in esclusiva sulla piattaforma di Apple Music, il videoclip, diretto da Warren Fu, presenta diversi riferimenti alla lotta degli afroamericani: ci sono immagini di Rosa Parks e Muhammad Ali e, tra gli altri, risalta la scritta “I can not breathe” riportata sopra un monitor, ossia le ultime parole di Eric Garner prima di perdere la vita per mano degli ufficiali di polizia.

Presenti nel video diversi artisti della scena americana: Pharrell, Vince Staples, Anderson .Paak, Common, Black Thought, Questlove, Talib Kweli, Alicia Keys ed Erykah Badu.

Per il momento è possibile vederlo solo su Apple Music e, se non avete un account, potete farvi un’idea dell’ultimo “viaggio” degli ATCQ con il trailer pubblicato online in queste ore. Per vederlo completo, invece, cliccate qui.

Commenti