Testo del brano “Ologramma” di MezzoSangue.

Per ascoltare “Ologramma“ clicca qui.

Respiro confusione, tossisco verità
Come chi fuma la sua storia, la gloria, la notorietà
La notte ingoia, sbrana la mia noia e la brama
Parla la mia lingua, mi chiama
Le vedo che camminano
Cellule impazzite in un tumore fulmineo
La terra in delirio
Strade come vene, treni nelle arterie, una trama
È l’era dei polmoni e di un cielo che si dilagna e tossisce
La terra mangia merda ed il fegato impazzisce
Il suolo che ingiallisce
Diglielo alle cellule
Quello che buttano lo riprendono
Quello che uccidono poi lo perdono
Dillo tu alle strisce, alle stelle che insegnano ad impazzire
Alle cellule che hanno senno ancora riescono a capire
Quanto sia un’illusione la divisibilità
In un mondo che sta morendo malato d’umanità

Ologramma
Siamo nella terra e nell’acqua
E nessuno tranne te può salvarti e salvarla
Isola ogni parte di te, davvero
E in ogni minima parte vedrai l’intero ologramma
Siamo nella terra e nell’acqua
E nessuno tranne te può salvarti e salvarla
Isola ogni parte di te, davvero

Clima d’effetto serra, tutto si difende
Il virus nel tuo corpo, la febbre
Un buco nel sistema immunitario è come un morbo che prende
Bruceremo in fretta ed io già porto le bende
Le vedo che camminano
Cellule impazzite in un tumore fulmineo
La terra in delirio
Invadono polmoni, sradicano alveoli
Sputano quel nero negli oceani
Vivono come se in fondo nulla gli importasse davvero sotto questo cielo
Fanno strage del diverso come fosse zero
Gli animali che ti popolano il corpo
Garantiscono che tutto sia equilibrio e sopravviva intero
Quando butti una cazzata sul terreno
Quando metti la benzina, quando sputi fumo
Tieni bene a mente che dal piccolo all’enorme c’è soltanto un velo
E alla fine torna tutto quanto uno

Dobbiamo imparare ad osservare qualsiasi cosa
Come parte di una divisa interezza
Nonostante la sua apparente solidità
L’universo è un fantasma, un ologramma gigantesco e splendidamente dettagliato
Le particelle subatomiche restano in contatto
Indipendentemente dalla distanza che le separa
La loro separazione: un’illusione

Ologramma
Siamo nella terra e nell’acqua
E nessuno tranne te può salvarti e salvarla
Isola ogni parte di te e davvero
E in ogni minima parte vedrai l’intero (x2)

Commenti