Testo del brano “Ned Kelly” di MezzoSangue.

Per ascoltare “Ned Kelly” clicca qui.

Rimasto in questo posto ci rimane nulla
Mi sentirei più a casa nella giungla
Dice “Mezzo come butta?”
Ho la lingua sempre asciutta
Un vaffanculo sempre sulla punta
Quale Kundalini, tu sei Kunta e ridi
Quest’Italia è la culla dei comparini
In fila a spartirsi ogni cosa
Dal rap alla prosa, baracche e burattini
L’Italia è una colonia di lobbisti
È come una fottuta lunga eclissi
La scena è una colonia di affaristi
Si vende più coi dissing che coi dischi
Regine nei castelli o ribelli
Sembrano sbirri artisti coi manganelli
Ma tutto ha l’aspetto di una colonia e tu scegli
Voglio morire come Ned Kelly

Voglio morire come Ned Kelly (x6)

Mi sento come Mister kappa ormai da un pezzo
Puoi chiamarmi Mr. Mezzo sto al processo
“Non hai il flow di questo”, “la spocchia di quello”
Bro grazie è già un successo
Cammino poi mi guardo attorno, vedo sbirri
Due secondi e poi già corro “scappa Billy, scappa”
Vedrai se alla fine non mi trasformo, Kafka
Vivono di regole e non posso rispettarle
Invadono parole pronti per colonizzarle e farle loro
Come per comprarle
Ti guarderanno storto se provi ad utilizzarle di straforo
E a furia di colpi diventi sbirro
Sognavi divise coi manganelli
Io prenderò colpi ma starò zitto
Voglio morire come Ned Kelly

Voglio morire come Ned Kelly (x6)

Commenti