Il video di “Sober” è un nuovo estratto dall’album “The Beautiful & Damned” di G-Eazy.

Lo scorso dicembre il rapper di Oakland ha fatto il suo ritorno con un album molto interessante, “The Beautiful & Damned“, dalla doppia sfaccettatura e di cui vi abbiamo parlato QUI, e a tre mesi esatti di distanza ha deciso di riprenderlo in mano per pubblicare online il video di “Sober“, il quarto dopo “Him & I”, “The Plan” e “No Limit“.

Il brano è stato realizzato in compagnia del cantante americano Charlie Puth – molto forte su YouTube – sopra una strumentale soft realizzata da The Futuristics e Dakari. Rappresenta a pieno la doppia tematica del disco stesso, in quanto all’interno delle sue barre, G-Eazy riflette sui pro e i contro dell’alzare troppo il gomito (ma non solo…) e ce lo fa intendere fin dall’inizio:

“Uh, yeah, I might regret this when tomorrow comes
But, them drunk nights are more fun than sober ones
With every shot, they’re like “Aw, here Kobe comes!”
But I got this bad bitch trying to throw me buns”

Il video riflette ovviamente il mood da cui è scaturita l’idea di “Sober”. Schiacciando play, infatti, lo vedrete passare da una decade all’altra sempre intento a far festa e a provare differenti tipologie di sostanze psicoattive: l’alcool negli anni trenta e cinquanta, marijuana e ecstasy negli anni sessanta e la cocaina ai giorni d’oggi.

L’inizio e la fine hanno un collegamento diretto, ma preferiamo lasciarvelo scoprire da soli. Vi lasciamo perciò con il video di “Sober” e vi invitiamo a rimanere connessi per le prossime news riguardanti G-Eazy.

Buona visione e buon ascolto!

Commenti