Johnny Marsiglia e Big Joe tornano dopo anni di silenzio con “Clessidra”, un brano importante per il rap italiano.

Forse è vero che il tempo ripaga le attese. Certo non è scontato che sia così, e questo vale per la musica come per il resto delle cose che quotidianamente ci accadono. Johnny Marsiglia e Big Joe ci hanno messo davvero poco a farsi volere bene dai molti appassionati del genere grazie alla particolare sensibilità dimostrata nel trattare temi delicati mista ad una consapevolezza dei propri mezzi fuori dal comune. Il 2017 è stato un anno di piccoli spoiler, di silenzi ma soprattutto è stato l’anno di una firma importante con Sto Records, con la quale percorreranno il loro cammino artistico.

La nuova musica di Johnny Marsiglia e Big Joe è stata per molti un punto interrogativo negli ultimi mesi. Non un singolo, non un cenno di nulla ed infine la firma con una realtà che sta prendendo sempre più forma nell’industria del rap italiano. Il 2018 ci ha messo però veramente poco a darci delle risposte. “Clessidra” è il nuovo singolo che anticipa il nuovo album (“Memory“?), il quale con tutta probabilità è già pronto per finire nelle cuffie di ognuno di noi.

“Clessidra” è un singolo delicato, intimo e viscerale che vede le liriche di Johnny Marsiglia accompagnata dalle melodie ancora una volta perfette di Big Joe e dalla voce importante di Davide Shorty che accompagna JM nel suo viaggio lirico. “Clessidra” è un brano d’atmosfera-  come lo stesso video testimonia – che riporta l’artista indietro nel tempo, nella mente e nel cuore, vagando per i vicoli nascosti della sua psiche che rievoca ricordi di una vita passata molto in fretta. Quella descritta minuziosamente, come se fosse “Basquiat con la penna“, è la realtà di Palermo, città nei quali tutti e tre gli artisti coinvolti sono nati e che -notoriamente – causa molte contraddizioni all’interno di chi le vive, avendo a che fare con i suoi limiti ma anche con i suoi privilegi.

“Clessidra” è la dimostrazione che il rap italiano non sta prendendo un’importante piega soltanto a livello economico e di immagine, anzi. Un brano simile merita di esser aspettato per tanto tempo, merita ascolto da parte di cuore e cervello e ci permette di mettere da parte per 2:46 l’importanza dell’estetica o l’influenza dei social network. “Clessidra” è un brano d’altri tempi, così come lo sono Johnny Marsiglia e Big joe i quali ci regalano un assaggio importante di quello che sarà il loro immediato futuro.

Correlato:

  • Leggi anche il testo di “Clessidra” di Johnny Marsiglia e Big Joe ft. Davide Shorty.

 

Commenti