G-Eazy pubblica il video del remix di “No Limit” featuring A$ap Rocky, Cardi B, French Montana, Juicy J e Belly

Il 19 dicembre è stato pubblicato dall’artista sul suo canale YouTube ufficiale di G-Eazy il video del remix di “No Limit Remix”, traccia numero 7 del suo ultimo album, e non si è certamente dimenticato di chiamare i colleghi ospiti della canzone.

Il video è stato diretto da Daniel Czernilofsky, il quale deve avere un buon feeling con G-Eazy, tant’è che vediamo il suo nome comparire come regista di altri suoi video musicali, come: “The Plan”, “Guala” featuring Carnage & THIRTYRACK, “Drifting” featuring Chris Brown & Tory Lanez, “Order More” featuring Starrah, “Shake It Up” featuring E-40, 24 Hours & MadeinTYO; Czernilofsky inoltre ha lavorato per altri artisti decisamente popolari, tra i quali troviamo: Machine Gun Kelly, Mac Miller, Jeremih, Big Sean e l’italiano Benny Benassi.

Della durata complessiva di 6 minuti e 34 secondi, il compito di questo video non è quello di raccontare una storia o di lanciare un messaggio specifico allo spettatore, ma è stato impostato per coinvolgere il pubblico il più possibile nel mood della traccia e conquistarlo con la mera presenza scenica degli artisti.

G-Eazy e i suoi colleghi vengono circondati, oltre che da donne e da vestiti sfarzosi (nonchè costosi), da auto, moto e da una “montagna” di banconote, la quale nel corso del video prenderà fuoco e le fiamme faranno da sfondo a gran parte delle riprese mostrate nel video.

Per girare questo video musicale hanno scelto come location quella che parrebbe essere una zona industriale abbandonata, spazio perfetto per poter usare dei veicoli e incendiare dei dollari. D’effetto sono anche le scene all’interno di un corridoio praticamente buio, se non fosse per i fasci di luce che entrano dalle finestre, che servono per rendere “mistico” l’ambiente ed incrementare l’effetto visivo degli artisti.

Pochi sono gli effetti utilizzati all’interno di questo video musicale, infatti, oltre a trovare delle immagini riflesse dei volti degli artisti durante alcuni primi piani, le uniche modifiche apportate a questo lavoro sono delle color correction che rendono il blu il colore dominante.

Buona visione!

Correlato:

Commenti