Dopo mesi di attesa e singoli lanciati, Frah Quintale è pronto per la definitiva consacrazione del suo percorso solista

Dutch Nazari nella sua traccia “Proemio” dice:

“E intanto la radio trasmette canzoni d’amore scritte da autori che non amano
Fatte con un solo parametro, sperando di fare il disco di platino
E allo stesso tempo artisti indipendenti si autocensurano i sentimenti
Perché l’amore tra i vari argomenti
Non è abbastanza underground per i loro clienti”

Noi sfidiamo chiunque a contraddire questo pensiero. Non sono infatti molti i rapper che parlano d’amore liberamente, superando i pregiudizi – sbagliati – che ci sono in ambito hip hop attorno a questo tema, in Italia. Uno dei pochi artisti che riesce a superare questo “scoglio”, oltre lo stesso Dutch, è senza dubbio Frah Quintale.

Il rapper bresciano, che ieri ha pubblicato il suo nuovo disco “Regardez Moi”, da ormai diversi mesi ha avviato una carriera solista completamente libera da paletti e abbastanza differente dal suo passato nei Fratelli Quintale.

Caratteristica del suo nuovo “abito musicale” è difatti un modo di parlare d’amore, e di tutte quelle emozioni proprie di ognuno di noi, in un modo mai banale ma allo stesso tempo diretto.

Non sappiamo se Frah apprezzi questo paragone, ma a noi il suo percorso ci ricorda un po’ quello di Coez e personalmente gli auguriamo lo stesso successo. Abbiamo pensato a questo binomio perché entrambi non hanno mai abbandonato il rap – sia nella pratica che nelle tematiche – ma sono allo stesso tempo abili con la voce. Allo stesso modo, chiaramente, hanno uno splendido modo di scrivere.

Non a caso qualche anno fa i due erano nella stessa etichetta e fecero anche un pezzo insieme, prodotto da Ceri. Quest’ultimo, peraltro, ha collaborato a diverse tracce di “Regardez Moi”.

Ricordandovi che il disco è disponibile ovunque, vi lasciamo lo streaming qua sotto.

Correlato:

  • Dopo la data di Bologna, Frah Quintale lo vedremo live anche alla Latteria Molloy di Brescia.
Commenti