Il “Regardez Moi” Tour di Frah Quintale inizia con una data andata già sold out

Essendo di Brescia, conosco artisticamente Frah Quintale da tempo, dai primi dischi dei Fratelli Quintale e dalle date nei locali della mia città. Due cose mi hanno sempre colpito di lui: la sua bravura nel freestyle e l’iniziale “timidezza” sul palco pareggiata – o meglio, sconfitta – da un talento lirico naturale: leggere e ascoltare i suoi testi porta sempre soddisfazioni o punti di riflessione, soprattutto per chi viene dalla medesima città.

Ora Frah si è un po’ spostato dallo stile degli FQ – un po’ come ha fatto il compare di etichetta, Coez – prediligendo uno stile che Spotify mi suggerisce sia Indie e che gli sta facendo fare numeri enormi, sia online che durante i live. Dopo alcuni progetti di pregevole fattura, è finalmente pronto a pubblicare il suo primo album ufficiale da solista: “Regardez Moi” vedrà luce il 24 novembre per Undamento e avrà al suo interno dieci brani prodotti da Ceri, Anansi, Paletti e da lui stesso.

Anticipato da alcuni singoli – tra cui alla bellissima “Nei Treni La Notte” – l’artista bresciano si sta preparando a portare per l’Italia questo suo importantissimo disco e, ovviamente, non poteva mancare una data nella sua città natale, andata già da giorni sold out: venerdì 1 dicembre sarà live alla Latteria Molloy, locale che ha da sempre un occhio di riguardo per il rap nostrano e che nelle settimane successive porterà, tra gli altri, Willie Peyote e Ghemon.

Il concerto sarà sicuramente avvolto da un’atmosfera incredibile e noi saremo lì pronti a documentarvelo sui nostri canali Facebook e Instagram. Se avete già preso i biglietti, ci vediamo lì dalle 22.00 del primo giorno di dicembre e, se volete saperne di più sull’evento, cliccate qui.

Come si dice dalle nostre parti: ciao gnari, sa edòm!

Commenti