L’EP va ad aggiungersi ai brani di “Fenomeno”, con i quali Fabri Fibra conclude il suo progetto

È un Fabri Fibra in versione “Masterchef” quello che abbiamo la possibilità di ascoltare nelle tracce rilasciate per il repack di “Fenomeno“. L’EP si compone di 5 tracce inedite, un remix de “Le Vacanze” di Big Fish, e le tracce “Luna” con Mahmood e “Tony Hawk” che erano state già edite alcuni mesi fa. Se dal primo ascolto filtrava una certa linearità a livello strutturale dall’ascolto di “CVDM“, le carte mostrate da Fabri Fibra cambiano rapidamente, con dei brani dal gusto sperimentale e molto più vicini alle tendenze della new wave, seppur mantenendo la sua identità che si ciba costantemente di ironia ed intelligenza.

“Brut”, “Meglio me che te”, “Pensa per te” e il “Tempo Vola” sono delle originali interpretazioni di beat complessi strutturati appositamente da produttori talentuosi come Marz e Zef e da veterani del suono come Big Fish e Bassi Maestro. L’EP vede la luce dopo la conclusione di un tour vincente di Fibra, che ha portato “Fenomeno” nelle maggiori città di Italia totalizzando dei sold out in gran parte di queste. Le tracce del progetto uscite ad aprile erano ancora una chiara dimostrazione di come Fabri Fibra volesse mantenere ed evolvere il proprio status presentando alla platea un prodotto più accessibile dal punto di vista musicale ma sicuramente più profondo e sfumato nei suoi contenuti. Adesso però è stato astuto a mostrare anche l’altro lato della medaglia che come lui ricorda ben gli si cuce addosso, motivo per cui i brani in questione non suonano mai banali ma sono solo l’ennesima dimostrazione che il suo stile camaleontico e sempre al passo coi tempi lo ha reso quello che oggi è, una leggenda.

Commenti