Scopriamo le categorie di nostro interesse degli MTV EMA 2017

Nella serata di ieri – domenica 12 novembre – si sono tenuti alla Wembley Arena di Londra, gli MTV EMA 2017, presentati dalla sempre bella Rita Ora (anche in quella sottospecie di accappatoio con cui si è “vestita”) e molto attesi dai fan di Eminem, in quanto avrebbe potuto fare grosse rivelazioni durante la sua presenza sul palco.

Il rapper di Detroit, tuttavia, grosse novità ce le ha date già la scorsa settimana e, perciò, si è limitato a fare due delle cose che gli riescono meglio: esibirsi e ritirare premi. Em ha inaugurato, infatti, gli MTV EMA 2017 con la performance del primo singolo estratto da “Revival”, “Walk On Water“, senza tuttavia Beyoncé ma con la comunque ottima Skylar Grey. Successivamente, ha ritirato il premio più interessante per noi, “Best Hip-Hop“, aggiudicato senza aver pubblicato un album negli ultimi quattro anni e sconfiggendo pezzi grossi del rap mondiale come Drake, Future e Kendrick Lamar.

Kendrick Lamar si è potuto consolare, tuttavia, con un altro premio, quello per la categoria “Best Video“, grazie a quella bomba di clip che la TDE Films, insieme alla FREENJOY INC, ha messo in atto per il primo singolo di “DAMN”, “Humble“. Gli sconfitti, questa volta, sono stati fenomeni pop come Katy Perry (assieme ai Migos) e Taylor Swift, quindi non così scontato per un premio di questo genere.

Altri rapper trionfanti non ce ne sono stati, però, alcuni di loro si sono esibiti sul palco: Travis Scott con “Butterfly Effect” (sopra una gigantesca aquila), Stormzy con “Big for Your Boots” e la coppia French Montana – Swae Lee con la hit “Unforgettable”.

Vi postiamo di seguito queste ultime tre esibizioni rap degli MTV EMA 2017, buona visione!

Commenti