Una particolare scelta per promuovere l’EP di un rapper per cui Earl Sweatshirt ha curato tutte le strumentali

È dal 2015 che Earl Sweatshirt non esce con un disco, ossia da quando – nel giro di un mese – pubblicò prima il suo secondo album ufficiale da Guinness World Record per lunghezza del titolo (“I Don’t Like Shit, I Don’t Go Outside: An Album by Earl Sweatshirt“) e, poi, l’EP “Solace”. I suoi fan stanno aspettando fortemente qualcosa di nuovo da poter ascoltare, tuttavia siamo fermi a questa sua affermazione datata febbraio 2017:

Ora il rapper della Odd Future è tornato a farsi sentire, non per un suo nuovo brano o progetto, ma per una collaborazione molto particolare con un rapper ancora non conosciuto nel nostro Paese: Mach-Hommy.

Mach ha da poco pubblicato un suo nuovo EP intitolato “Fete Des Morts AKA Dia De Las Muertos” (voleva forse battere il record di Earl?) e per le strumentali si è affidato esclusivamente a Sweatshirt, forte non solo con il microfono in mano. Fino a qui tutto normale, finché non andando sul profilo Bandcamp del rapper si nota che per ascoltare e scaricare il disco bisogna pagare la modica cifra di 111,11 dollari.

Mach Hommy

“Fete Des Morts AKA Dia De Las Muertos” è composto da solo sette brani quindi, facendo un complicatissimo calcolo, per ascoltare ogni beat prodotto da Earl Sweatshirt dovremo spendere 15,87$, il prezzo medio di un album rap.

Se volete investire i vostri soldi in questo progetto misterioso, fateci sapere cosa ne pensate!

Commenti