Online “Trick In Play”, l’inedito dei cagliaritani Uzi Junkana, Sensei e Arangino

Nel 2017 se accosti la parola “uzi” al rap in molti pensano subito a Lil Uzi Vert o alla celebre barra dei Migos in “Bad and Boujee” – “Cookin’ up dope with a uzi” – fortunatamente non  proprio tutti lo fanno. Nel rap italiano, infatti, l’Uzi per antonomasia è impugnato da un rapper cagliaritano che con la sua voce è da anni che spara rime a raffica: stiamo parlando, ovviamente, di Uzi Junkana che dopo i due “N.A.S.A.” è tornato oggi con una nuova strofa realizzata assieme a due concittadini altrettanto veloci.

Uno di questi è Sensei, rapper classe ’95 che sulla sua pagina Facebook si definisce senza problemi “the italian fast rapper“, facendo capire immediatamente la skill su cui punta maggiormente in questo genere musiciale: l’extrabeat.

L’altro invece è Arangino – con cui ha collaborato spesso in passato con brani molto forti come per esempio i tre “Merda col nos” – che, con la sua strofa, amplia maggiormente le munizioni a disposizione di questo banger prodotto da So$ Beatz che contribuisce a mettere maggiormente il capoluogo sardo sulla mappa del rap italiano, come ribadisce Uzi al termine del brano:

“Siamo circondati dall’acqua, spacchiamo lo stesso mi pare, con questo si sale,
alzo così tanto il livello che a Cagliari si alza il livello del mare”

Uzi Junkana, Sensei e Arangino insieme sono una forza esplosiva. Non ci credete? Allora seguite un semplice consiglio: alzate il volume, tenetevi pronti e ascoltate questi “trick In Play“!

Commenti