Tenetevi pronti: Cromo è da tenere d’occhio!

Cromo non lo conoscevo tantissimo, avevo solo ascoltato un paio di volte “White Window” e “Cromito Loco” su consiglio di qualche mio amico e lo ritenevo forte a fare quello faceva, ma avevo dei dubbi sulla sua effettiva performance in studio o, soprattutto, sul palco. Per gente come lui, infatti, prima di avere un parere effettivo sulle effettive skills preferisco o vederlo live o, meglio ancora, ospite da Bosca e Kuma per il loro bellissimo format che aspetto ogni mese. 

Grazie proprio a “Real Talk” l’anno scorso ho rivalutato in meglio gente come Vegas Jones e Lazza che, sopra i beat di Bosca e LGND, hanno fatto vedere per bene di che pasta son fatti e così ha fatto anche lo stesso Cromo, ospite dell’ultima puntata andata online venerdì 20 ottobre.

Cromo ha soli 19 anni, ma in questi 10 minuti di barre e fotta ha mostrato ancora di più le sue capacità attraverso punchline ed extrabeat che hanno fatto andare fuori di testa tutti i presenti all’Indiebox Studio e, quasi sicuramente, anche tutti quelli che lo hanno ascoltato da casa.

“Mia madre pensa ancora andrà di mmogra come un tossico, 

il mio flow dell’anno scorso andrà di moda l’anno prossimo!”

Siamo certi che questo giovane rapper di Genova – città per cui regala props alla fine della puntata – l’anno prossimo ce ne farà sentire delle belle, grazie anche al supporto del suo manager Don Joe (special guest in studio) e alla sua etichetta, Dogozilla Empire, per cui sta lavorando ad un nuovo album assieme a tanti producer della appena citata label.

Voi cosa dite, Cromo sarà una della prossime big things del rap italiano? Molto presto potremo saperlo visto che avremo la possibilità di sentire qualche suo inedito, ma nell’attesa guardiamoci assieme come ha infuocato l’ultima puntata di Real Talk!

Commenti